Gianfranco Fini, il siluro di Donna Assunta Almirante: “L’uomo sbagliato”

“Orgoglio e passione, io signora della Destra”. È questo il titolo su Il Giorno a un’intervista a Donna Assunata Almirante, memoria storica del Msi e per 36 anni a fianco del leader, Giorgio Almirante. Donna Assunta ripercorre la sua vita, confessa anche di essere “sempre stata un po’ di sinistra”, ricorda il matrimonio: “Ero già sposata, Giorgio pure. Sfidammo i benpensanti, eravamo a favore del divorzio”. E ovviamente, nel lungo colloquio, c’è spazio anche per Gianfranco Fini, contro il quale in passato Donna Assunta ha più volte speso parole pesanti. E anche in questo caso non si smentisce: “Tra i colonnelli del partito non c’è stato nessuno in grado di raccogliere l’eredità di Almirante – premette -. Ma l’idea di una destra democratica ha vinto. La designazione di Fini, dirigente nato dopo il ’45, rappresentò il taglio storico. L’idea era giusta, l’uomo sbagliato. Troppa velocità nel liquidare il passato. Dalla svolta di Fiuggi – conclude Donna Assunta – solo errori e sfilacciamenti”.

Condividi: