Pd, Marco Minniti pronto a ritirare la candidatura: lo sfregio inaccettabile di Matteo Renzi

Acque – come sempre – molto agitate intorno alla candidatura di Marco Minniti alla segreteria dem: stando a quanto viene riferito da alcune fonti del partito, circolerebbe una certa irritazione tra gli esponenti più vicini all’ex ministro per il ruolo marginale che sta giocando l’area vicina a Matteo Renzi nella partita. “È chiaro a tutti che la candidatura non sta facendo passi avanti”, viene spiegato all’Agi. Tensioni che, tuttavia, vengono negate proprio da chi si sta occupando dell’organizzazione della campagna congressuale dell’ex ministro: “Nessun problema, la raccolta delle firme va avanti”. Stando però a quanto riportano alcune fonti parlamentari, Minniti e i suoi si sarebbero aspettati un maggiore coinvolgimento dei big renziani. Al contrario, si continua a registrare la lontananza dell’ex premier dalle vicende congressuali e, sempre secondo le stesse fonti, questo malcontento potrebbe sfociare nella scelta clamorosa dell’ex responsabile dell’Interno di ritirare la candidatura.

Condividi: