Serie A, colpaccio Milan con l’Udinese: ancora Romagnoli all’ultimo secondo, Higuain infortunato

Al 92′ con il Genoa, al 97′ con l’Udinese. Il Milan si aggrappa al suo capitano Romagnoli, che con un altro gol bellissimo regala la terza vittoria di fila ai rossoneri. Al Friuli partita pazzesca: primo tempo con i padroni di casa che giocano bene, pressano, sfiorano il gol con Lasagna e impensieriscono altre 4 volte Donnarumma. Mister Gattuso perde Higuain per infortunio (botta al fianco) e senza Conti, Caldara, Biglia, Bonaventura e Calhanoglu è durissima. Ma entra Castillejo e lo spagnolo, nella ripresa, sarà uno degli uomini decisivi.

I rossoneri alzano il ritmo e la pressione, prendono possesso della trequarti, spingono con l’onnipresente Suso. Il portiere dell’Udinese Musso si esalta, gli ospiti sprecano tanto. All’84’ rosso a Nuytinck, il Milan preme ma sembra stregata. Al 97′, però, tragico errore in disimpegno di Opoku con Suso e Cutrone che scambiano in area e Romagnoli che scaglia un sinistro devastante a fil di palo. Giallo finale: il guardalinee alza la bandierina, fuorigioco e ricorso al Var. Tutto regolare e il Milan, faticando, sbuffando e meritando, resta al quarto posto a pari punti con la Lazio, a -10 dalla Juventus e -4 da Inter e Napoli. E ora altre due partite decisive: a Siviglia contro il Betis in Europa League e contro la Juve a San Siro. Con molti, troppi assenti obbligati.

Serie A, 11° turno

Napoli-Empoli 5-1
Inter-Genoa 5-0
Fiorentina-Roma 1-1
Juventus-Cagliari 3-1
Lazio-Spal 4-1
Chievo-Sassuolo 0-2
Parma-Frosinone 0-0
Sampdoria-Torino 1-4
Bologna-Atalanta 1-2
Udinese-Milan 0-1

Classifica

Juventus 31; Inter, Napoli 25: Milan, Lazio 21; Sassuolo 18; Torino 17; Fiorentina, Roma 16; Atalanta, Sampdoria 15; Parma, Genoa 14; Cagliari 13; Spal 12; Udinese, Bologna 9; Empoli, Frosinone 6; Chievo -1

Condividi: